Se - retrouver

Serie Elisabetta

Serie Renato

Serie Elisabetta e Renato

Nutro un interesse acuto e un viva curiosità, quasi morbosa, per le vecchie fotografie dei miei genitori.

Osservandole, ho sempre cercato un qualcosa che li collegasse a me.

Nei tratti di quei sorrisi sfocati, in quegli occhi cosi diversi da quelli che sono abituata a vedere, speravo di trovare qualcosa.

“Se- retrouver” è un viaggio nella memoria di mia madre e mio padre, che si origina dallo studio e dalla visione delle loro fotografie nell' archivio familiare.

E’ un tentativo di congiungimento.

Ho sempre visto mia madre con gli occhi di figlia, adesso provo a guardarla con gli occhi di donna che cerca disperatamente un’altra donna. 

Chi c’è dietro mia madre e mio padre?

Chi erano prima di assumere questa denominazione eterna e inestinguibile di “mamma” e "babbo"?

Le immagini che ritraggono mia madre giovane, dall’età di sedici anni fino all’anno prima del matrimonio, mostrano una giovane donna con gli occhi fieri

e le guance arrossate che non sa chi sono: la mia figura tenta di entrarci in contatto, fisicamente ed emotivamente.

Altre fotografie mi raccontano un padre col mio stesso sorriso: impaziente, sincero ma storto.

Un ragazzo un po' folle e un po' saggio che si avventura nel mondo con le borsa di cuoio fatta da lui.

 

 

Con la tecnica della doppia esposizione ricongiungo passato e presente in una nuova dimensione.

Tento di congiungermi con questa donna per capire, osservare, amarla davvero.

Tento di entrare in profondo contatto con quest'uomo in uno spazio inesistente e impossibile creato da me.

 

Conoscendo mia mamma, ritrovo parte di me.

Ritrovando mio padre, capisco parti di me.

Osservando loro due insieme, trovo le mie radici.

 

//ing//

 

I have a deep interest and a morbyd curiosity  about old pictures of my parents.

Observing this pictures, I've always looked for something that could connect myself with them.

In the strokes of that out of focus smiles, un that eyes so different from that one I'm used to watch inside, I hoped to find something.

" Se - retrouver"  is a travel inside my mum's and dad's memory, that begin from the study and observations of their picture from the family's photo archive.

Is a reunification attempt.

I've always seen my mothers by my daughter's eyes, now I try to watch her by my woman's eyes desperately looking for another woman.

Who is behind my mother and my father?

Who they were before taking the everlasting and indistinguishable denomination of  mum and daddy ?

Picture that portrays my young mother, from 16 years old to the year before the wedding, shoe me a young woman with proud eyes and red cheeks.

She dosen't know who I am: physically and emotionally my figure tries to get in touch with her.

Other pictures tell me the story of a father with my same smile: impatient, sincere but awry.

A little crazy but wise boy, he ventures out into the world with the leather bag made by him.

 

With the double exposure technic I reunite pass with present in a new dimension.

I try to reunite with this woman to understand, observe, love her.

I try to enter in the deep contact with this man in a non-existent space created by me.

 

Knowing my mother, I found part of myself.

Finding my father, I understand parts of myself.

Observing both of them together, I find my roots.