About

 

Fotografa e filmmaker italiana nata a Prato nel 1989, vive da un paio di anni a Bologna.

Dopo gli studi classici si è laureata in Scenografia presso l'Accademia di Belle Arti di Bologna e specializzata in Fotografia conseguendo la laurea specialistica presso la L.a.b.a di Firenze.

 

Il suo principale campo di interesse è il ricordo e come questo può essere rappresentato, espresso, e a sua volta perpetuato tramite la fotografia. La figura umana, nelle sue molteplici forme, è da sempre fonte di curiosità e ispirazione, soprattutto se unita e affiancata a dettagli e informazioni che narrano la sua origine.

Tratto caratteristico del suo lavoro è scavare nella memoria  per trovare tracce del presente e delineare pezzi di futuro.

L'intimità della vita quotidiana e lo scorrere del tempo, prendono corpo sulla pellicola analogica, ormai il  mezzo più utilizzato nei suoi ultimi lavori.

 

 

Ad oggi collabora come fotografa free-lance con testate cartacee e web.

Si occupa anche di video e filmaking, in ambito sociale, musicale e televisivo.

Membro fondatrice e socia dell'Associazione Culturale Sedici, che si occupa di Fotografia ed Arti Visive. (  www.sedici.org  )

 

 

Questo il sito commerciale: https://cargocollective.com/anitasciano

 

Italian photographer, she was born in Prato in 1989, but now lives in Bologna.

She achieved a BA in Art Scene to the Accademia di Belle Arti of Bologna, two years later achieved her MA in Photography to the L.A.B.A of Florence.

 

The focus  of her work and research is the daily life and memory.

Her work moves in an oneiric and intimate direction, she works mostly by analog film.

She's fascinated by the intimacy and slowness that every simple day shows.

Collaborates with papers and web magazines ad free-lancer photographer.

 

 

She works also as filmmaker, from the script film phase to the final editing of the video/film.

 

She's a member of Cultural Association Sedici, that talk about Photography and Visual Arts. (  www.sedici.org )

 

Expositions

 

2020 - "AGIOGRAFIE", festival CIRCULATION(S), Parigi

2019 - "AGIOGRAFIE", SiFest Off WORLDMAKING, cura di Tomas Maggioli, Savignano

2017 -  "ME. L'autoritratto nell'epoca dei selfie' a cura di Simone Martinetto presso Cineteca di Bologna, Bologna
2015 -  “Madre: icona, sogno e realtà” col progetto "Se-retrouver", presso ExpArt studio-gallery, Poppi
2014 -  Biennale dei Giovani Fotografi, Fotoconfronti edizione 2014, Bibbiena